Tricopigmentazione

La Tricopigmentazione deriva dalla parola trico (pelo, capello) e pigmentazione (uso di pigmenti). È una tecnica del permanent make up in continua evoluzione utilizzata per mascherare l’assenza o la perdita dei capelli sia nel caso in cui i capelli siano rasati o lunghi. Da diversi anni, la Tricopigmentazione trova diffusione in tutto il mondo come metodo di camouflage alla calvizie, alternativa al trapianto di capelli e a prodotti quali topici e microfibre.

Si tratta di una tecnica estetica che consiste nell’introduzione di un pigmento bio-riassorbibile nel derma a livello superficiale, per simulare l’effetto ottico del capello rasato. La scomparsa del pigmento si verifica in modo graduale entro circa 12-24 mesi dall’interruzione delle sedute, a seconda di elementi quali la tipologia di pelle, le caratteristiche del sistema immunitario, le abitudini dell’individuo, ecc.

Questa tecnica permette, con strumenti specifici, di introdurre nel derma superficiale delle piccole quantità di pigmento al fine di simulare il capello nella fase di crescita.

In questo modo una testa glabra sembrerà coperta da capelli cortissimi e una testa diradata sembrerà più folta grazie alla riduzione del contrasto cromatico tra capelli e cute.

Questi strumenti o parti di esso, prima del trattamento, devono trovarsi in una busta sigillata e sterilizzata, riportante alcuni dati importanti di quando sono stati fabbricati e/o sterilizzati. La lama o gli aghi non possono essere riutilizzati in nessun modo dopo il trattamento, ma poi vanno gettati negli appositi contenitori per lo smaltimento di rifiuti speciali.

Affinché il tatuaggio, ed in generale il trucco permanente o semipermanente, sia effettuato a regola d’arte, occorre che venga praticato secondo quanto disposto dalle leggi locali a seconda di dove viene eseguito lo stesso, e, solo da personale qualificato e solo con colori bioriassorbili dal corpo umano (o meglio fagocitati dal corpo), dopo circa 12 mesi. I pigmenti da utilizzare NON hanno le stesse caratteristiche dei pigmenti per tatuaggi artistici.