Make Up Personalizzati

La prima evidenza archeologica dell’uso dei cosmetici è stata individuata nell’Antico Egitto attorno al 4000 A.C, anche gli Antichi Greci e gli Antichi Romani facevano uso di cosmetici, in particolare antichi romani ed egiziani usavano cosmetici contenenti mercurio, un elemento tossico.

Gli ingredienti dei cosmetici sono catalogati nell’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients): ne esistono più di 25000.

Lo scopo principale della cosmesi decorativa è di decorare o di simulare giovinezza o salute, in ogni caso di rendere attraente fisicamente chi la usa. Ma la cosmetica ha diversi altri scopi, per esempio modificare l’aspetto per il teatro e il cinema. È possibile realizzare una grande varietà di effetti, fino alla completa trasformazione di un attore in un essere non umano, grazie all’uso di specifiche protesi. Ci sono trucchi che dissimulano l’identità, come quelli carnevaleschi nei paesi latini e, nei paesi anglosassoni, utilizzati per la festa di Halloween. Molto più comune nella letteratura che nella realtà è l’uso del trucco per scopi criminosi o anti-criminosi (detective, agenti segreti, ecc.)

Il make up più richiesto è quello per le donne che sono nell’imminenza di convogliare a nozze, ma negli ultimi anni sono notevolmente aumentati anche quelli per eventi e make up artistico. In molti casi i make up artist sono chiamati per insegnare ai clienti, come truccarsi nel quotidiano.